NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Gazzada Schianno, via Roma 18 0332 464042 caigazzadaschianno@gmail.com Martedì, Venerdì h. 21-23

I Buontemponi - chi siamo

I BUONTEMPONI OGGI
Il passaggio nel 2012 da “Sottosezione del CAI di Varese” a “Sezione del CAI di Gazzada Schianno, segna anche la rinascita del GRUPPO DEI BUONTEMPONI.
Fino ad allora, da quando i Buontemponi delle origini avevano diradato o smesso la loro attività, un agguerrito manipolo di stravaganti amici: Bruno, Ettore, Silvio e Gabriella, Tullio e Rosanna, il Ripa, Dario e pochi altri, abituati ad improvvisarsi per decidere giorno, luogo e mezzo di trasporto per gioire delle bellezze dei nostri monti, sente la necessità, ispirandosi alle precedenti idee di alcuni soci, per così dire “anziani”, di voler istituzionalizzare, dotandolo di regole, quello che sarebbe poi diventato il gruppo dei “BUONTEMPONI DEL GIOVEDI'”.
Si da così via al progetto che viene ratificato dal Consiglio Sezionale nell'Ottobre 2015. Viene creato a supporto l'omonimo Gruppo WhatsApp che in breve tempo raggiunge, il confortante numero di 80 (ottanta) iscritti; il gruppo è regolato da 6 (sei) amministratori di cui fa parte anche l'attuale Presidente di Sezione, 5 (cinque) moderatori.
Con Tullio, Patrizio e un discreto numero di accompagnatori, il nuovo sodalizio ha come scopo quello di proporre settimanalmente escursioni rivolte a tutti gli iscritti a qualsiasi sezione del CAI Italia, nel rispetto delle regole in essere al momento.
Rimando tutti alla visione del trailer dedicato, con l'augurio di poterci ritrovare presto per monti.

Patrizio

STORIA DEI BUONTEMPONI DELLE ORIGINI
Se i Buontemponi di oggi corrispondono praticamente ai “Senior” della Sezione CAI di Gazzada Schianno, chi furono i Buontemponi delle origini, attivi dal 2005 al 2007? Come è nato il loro nome?
Per descriverne la storia, ci affidiamo alla trascrizione integrale dal Notiziario CAI Gazzada di Aprile 2005.

“NOVITA'
Ci è sembrato giusto nell'ultimo nostro Consiglio sostenere e propagandare, come Sottosezione, l'iniziativa che qui vi proponiamo.
Hector (pseudonimo di Ettore Bidoglio) tornato con molto piacere a frequentare la sede dopo un periodo di forzata assenza dovuta anche ai noti problemi personali di salute, ha pensato bene di tornare a darsi da fare tanto per non perdere le sue buone abitudini organizzative. Si è fatto promotore della costituzione del “gruppo dei buontemponi” vale a dire amici di vecchia data, ma non solo, che disponendo di un paio d'ore di tempo libero settimanali hanno deciso di riscoprire ciò che sta ai margini del nostro paese. Come funziona questo gruppo? Hector stabilisce, pressoché ogni settimana di mercoledì pomeriggio, una camminata attraverso prati, boschi, sentieri strade consorziali che delimitano il nostro territorio comunale alla riscoperta di luoghi una volta percorsi dai nostri contadini per recarsi in campagna o tutt'al più dai cacciatori nella stagione venatoria. Non è quindi necessario disporre di automezzi e neppure di biciclette per raggiungere il punto di partenza che di volta in volta viene fissato. Perché di mercoledì? Per non intralciare la normale attività del giovedì dei “senior” e di domenica della Sezione e Sottosezioni. Ettore “in pectore” (fa anche rima) ha programmato 9 gite di cui 5 già effettuate sino alla stesura del presente notiziario e dobbiamo dire con successo vista l'adesione di numerosi appassionati. Si tratta di un paio d'ore di sana camminata che non sappiamo se conseguente ad una cura prescrittagli dal medico o un generale consiglio per non invecchiare, mantenersi in forma, evitare problemi cardiovascolari. Certamente è un motivo per chiacchierare, chiacchierare, chiacchierare, passo dopo passo. Citiamo i vantaggi che Hector elenca sul volantino-programma distribuito in sede: nessun impegno, rinvio in caso di maltempo, dislivello trascurabile, costo zero, abbigliamento minimale, (consigliate un paio di scarpe con suole scolpite), numero dei partecipanti illimitato. Chi c'è, c'è, chi non c'è peggio per lui, … così dice. E' indispensabile il passa-parola tra amici. Chi fosse interessato a questa nuova esperienza può chiamare direttamente il n. 0332-461203 (ore pasti) oppure telefonare in sede nelle serate di apertura.”

[ i Buontemponi delle origini erano denominati anche “i Perditempo”
Questo gruppo di Buontemponi è rimasto attivo fino a metà del 2007 ]

Buontemponi   origini   notiziario

Gazzada Schianno, via Roma 18 0332 464042 caigazzadaschianno@gmail.com Martedì, Venerdì h. 21-23